menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spari per intimidire migranti e operatori, altri due episodi all'hub di via Mattei

Trapelano almeno altri due episodi in cui sconosciuti dal volto travisato avrebbero rivolto armi contro gli ospiti del centro di smistamento dei richiedenti asilo

Spari per intimidire migranti e lavoratori dell'hub. Spuntano altri due episodi in cui sconosciuti, a bordo di auto e moto, avrebbero sparato o puntato un pistola, caricata probabilmente a salve, per minacciare ospiti e lavoratori del vicino hub migranti di via Mattei.

A darne notizia è il Resto del Carlino: il primo episodio, ricostruito dal giornale a partire da una relazione inviata alla Prefettura dalla coop Lai-Momo, sarebbe andato in scena nella serata del 9 ottobre scorso, ai danni di tre giovani centrafricani.

Un altro episodio invece pochi minuti prima di quello riportato venerdì scorso: un uomo in moto avrebbe sparato tre colpi in aria la sera di lunedì 16 ottobre, spaventando a morte un altro ospite dell'hub. Sui fatti stanno indagando i Carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento