rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Savena / Via Mazzini

Via Mazzini, spaccata alla rosticceria 'Gardenia': vetrina sfondata

"Si sono fatti strada con un piede di porco" commenta l'operaio addetto alla sostituzione dei serramenti "ultimamente riceviamo anche 5 o 6 chiamate alla settimana'

Si sono introdotti notte tempo e hanno portato via il registratore di cassa: è successo questa notte in via Mazzini, al bar rosticceria Gardenia. Si tratta del secondo furto notturno in un bar, dopo quello di via Bentini

La titolare ha raccontato ai cronisti essere arrivata questa mattina e di avere trovato la vetrina in frantumi. Sono in corso gli accertamenti da parte della polizia mentre gli operai sono già all'opera per ripararla.

"Si sono fatti strada con un piede di porco" commenta Giuseppe, operaio addetto all'installazione dei serramenti per gli esercizi commerciali che aggiunge "hanno fatto danni stimabili in circa 2-3000 euro. Per fortuna - continua - davanti alla rosticceria c'è un muretto che ha impedito probabilmente ai malviventi di farsi strada col metodo più violento dell'auto in retromarcia". 

I ladri avevano già colpito l'esercizio commerciale portandosi via sempre il fondo cassa di euro 300: "Riceviamo anche 5 o 6 chiamate alla settimana ultimamente, in seguito a danneggiamenti e effrazioni di negozi", conclude Giuseppe.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Mazzini, spaccata alla rosticceria 'Gardenia': vetrina sfondata

BolognaToday è in caricamento