Pilastro: in casa oltre un chilo di droga, due in arresto

Oltre a marijuana e hashish anche denaro, carte di credito e patente rubati e diversi telefoni cellulari

Quando il conducente ha visto la volante in via San Donato ha accelerato, così l'auto è stata inseguita e fermata in via Ranzani. 

E' accaduto ieri alle 16 nell'ambito dei controlli del territorio messi in atto dalla Polizia di Stato nelle vie del centro, nel quartiere San Donato e in zona Pilastro. All'interno del veicolo tre persone: il conducente incensurato è risultato estraneo ai fatti, mentre i passeggeri, due cittadini italiani di 24 e 22 anni, sono stati trovati possesso rispettivamente di 800 euro e poco meno di 5 grammi di marijuana. 

Gli agenti hanno esteso la perquisizione all'abitazione dei due giovani, in via Natali, zona Pilastro, dove sono stati rinvenuti più di mezz'etto di marijuana e 600 grammi di hashish, un bilancino e materiale per il confezionamento. Oltre alla droga, gli agenti hanno sequestrato una pistola scacciacani, diversi telefoni cellulari, alcune munizioni, carte di credito e patente intestati a un uomo che aveva sporto denuncia per furto a settembre 2018. In cantina è stata rinvenuta anche una fiamma ossidrica. I due, con una lunga sfilza di precedenti, sono stati arrestati per spaccio e denunciati per ricettazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

  • Coronavirus, i casi del 13 gennaio: calano i contagi a Bologna e in Emilia-Romagna

  • Sblocco licenziamenti e stop Cig, i sindacati: "Proroghe necessarie, ma servono riforme. Sarà un 2021 molto complicato"

Torna su
BolognaToday è in caricamento