menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due incendi nella notte: ipotesi piromane in via Normandia

Prende però sempre più piede l'ipotesi del dolo, visto che la porta di uno scantinato era stata forzata

Davvero una notte tragica quella di ieri per i residenti in via Normandia, dove in poche ore sono scoppiati due incendi ai civici 2 e 11. I residenti sono stati evacuati e trasportati in un'aula dell'ospedale Maggiore, dove hanno trascorso la notte, mentre alcune persone sono state curate al Pronto Soccorso.

Prende però sempre più piede l'ipotesi del dolo, visto che la porta di uno scantinato era stata forzata. Sul posto oltre ai Vigili del Fuoco è intervenuta la Polizia che ha il compito di indagare sull'accaduto e che sta esaminando le telecamere di sorveglianza installate nella zona.

Sugli episodi è intervenuto Giovanni Favia, ex consigliere regionale 5 Stelle che in quei palazzi vive ed è cresciuto, per lui dietro c'è la mano del piromane: "Non si è fermato a un solo condominio... Appena sono uscito dall'auto ho sentito un pungente odore di plastica bruciata provenire da un'altra direzione. Nello stesso istante un ragazzo ha dato l'allarme. È bastato poco perchè nascesse un colonna di fumo spaventosa. Probabilmente l'autore voleva fare una strage o non aveva ben chiaro che disastro potesse creare; Il fumo dalla zona cantine (sono in contatto diretto con la tromba delle scale) in pochi secondi salendo veloce dalle scale ha compromesso l'uscita dagli appartamenti. È il fumo che uccide, non il fuoco. Fortunatamente i pompieri, già nella via per il precedente incendio, sono entrati in azione tempestivamente e da veri eroi. Nella foto si vede la colonna di fumo ormai esaurita uscire dalle finestrelle basse filo marciapiede".

VIDEO| Incendi in via Normandia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento