menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio di cocaina in via Oberdan: il questore chiude il bar

Sequestrati 28 grammi. Nel corso dei controlli nell'abitazione, sono stati trovati 24mila euro. 44enne arrestato in flagranza

Il Questore di Bologna ha fatto abbassare le serrande al bar “OBERDAN 19”, nell'omonima via. Il provvedimento, notificato ieri 11 marzo 2019 da personale della Polizia di Stato in servizio presso la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, è stato adottato a seguito di un servizio di appostamento della Squadra Mobile che ha colto in flagranza il barista, cittadino albanese di 44 anni, marito della titolare, mentre cedeva un involucro contenente cocaina a un cliente, in cambio di denaro. 

Trovata cocaina e denaro

Gli agenti hanno proceduto al controllo del barista, che è stato trovato in possesso di altri due involucri contenenti 
cocaina e anche del magazzino del bar dove sono state ritrovate altre confezioni, sequestrando complessivamente 28.02 grammi.

Nel corso dei controlli estesi nell'abitazione dei coniugi, sono stati rinvenuti 24mila euro, ritenuti provento dell’attività illecita. 
I poliziotti della Squadra Mobile hanno proceduto all’arresto in flagranza del 44enne, già gravato da precedenti specifici, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e alla contestuale denuncia in stato di libertà poiché dalle indagini è emerso che l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti all’interno del bar veniva svolta da circa un anno. 
L'attività è stata sospesa per 30 giorni a decorrere dalla data di ieri.

Acquista gioielli da topi d'appartamento: il questore chiude il 'compro oro' 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Superenalotto, la dea bendata bacia Vergato: centrato un '5'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento