Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Via Orfeo. Street-art sull'ex caserma occupata da Labas, Malagoli: 'Il muro è più gradevole'

Il leghista Bosco aveva presentato un ordine del giorno per avvisare l'amministrazione dell'iniziativa, oggi ha chiesto conto all'assessore

Foto FB

"Credo che il muro non abbia subito dei peggioramenti, anzi forse ora è più gradevole". A dirlo l'assessore alla Sicurezza del Comune di Bologna, Riccardo Malagoli in merito ai murales sull'ex caserma Masini di via Orfeo, occupata da Labas, realizzati nei giorni scorsi. Mentre si iniziano a cancellare e ripulire i muri imbrattati di scritte in via del Pratello, Malagoli dunque non disdegna l'opera degli stret-artist. 

Il leghista Umberto Bosco che aveva presentato un ordine del giorno per avvisare l'amministrazione dell'iniziativa del collettivo, oggi in commissione ha chiesto conto a Malagoli: "Eventi di questo genere non sono esclusivamente in capo alla Polizia municipale", ha detto l'assessore, sottolineando che se ne era parlato "nel tavolo tecnico che tutti i giovedì si svolge in Prefettura", tuttavia "la situazione è stata monitorata dai Carabinieri e dalla Polizia, che non hanno chiesto il supporto della Polizia municipale" e inoltre "mi risulta che l'iniziativa non abbia creato tanti disagi nella zona. Non ho visto articoli di stampa su lamentele dei cittadini". 

Dal canto suo la caserma occupata, per il secondo anno consecutivo, sarà una delle mete della Festa di strada in via Orfeo: la pedonalizzazione sarà da Via Rialto a via Dè Buttieri. (dire)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Orfeo. Street-art sull'ex caserma occupata da Labas, Malagoli: 'Il muro è più gradevole'

BolognaToday è in caricamento