menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgombero Làbas, la Procura chiude le indagini dopo 40 giorni per 11 attivisti

La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per chi ha opposto resistenza violenta durante lo sgombero del centro sociale. Il bilancio fu di sei agenti e una decina di manifestanti feriti

A poco più di 40 giorni dallo sgombero del centro sociale Làbas, l'indagine della Procura si è conclusa, portando davanti al giudice 11 attivisti, responsabili secondi gli inquirenti a vario titolo di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni per essersi opposti al tentativo dei reparti mobili, poi riuscito, di accedere all'ex caserma Masini.

Secondo quanto riferito dalla stampa locale ai militanti sono stati inviati gli avvisi di fine indagine, notifiche che nella prassi preludono alla richiesta dei magistrati di inviare a processo gli indagati. Secondo i referti in quel giorno furono sei gli agenti di Polizia che riportarono lesioni, in alcuni casi anche superiori ai 15 giorni. Una decina invece i manifestanti feriti al termine delle operazioni. Lo stabile sgomberato diede l'avvio alla campagna 'Riapriamo Làbas', culminata nella manifestazione del 9 settembre, e proseguita nell'apertura di una trattativa con il sindaco Merola per l'utilizzo di alcuni spazi dell'area ex Staveco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento