Furto della borsa in auto: vittima raggirata da finte vigilesse

COn la scusa di segnalare una gomma sgonfia hanno portato via la borsa a una anziana

Continuano a essere prese di mira le conducenti di automobili per il furto della borsa. Se ieri in due episodi sconosciuti hanno derubato le automobiliste della propria borsa, oggi la vittima è stata raggirata.

Si sono infatti spacciate come due vigilesse, con tanto di pettorina gialla, le donne che hanno preso la borsa a una bolognese di 76 anni, dopo averla distratta dicendole che aveva una gomma sgonfia e che rischiava sanzioni. il fatto è successo in via Paolo Fabbri, intorno alle 13. Scesa a controllare, le due finte vigilesse si sono poi allontanate con una scusa, ma quando la vittima è rientrata in auto si è accorta che non vi era più traccia dell'accessorio con dentro chiavi, documenti e denaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: riminese ricoverato, aveva volato dal Marconi. Positivo anche un altro passeggero dello stesso volo

Torna su
BolognaToday è in caricamento