Cronaca Zona Universitaria / Via Giuseppe Petroni

Via Petroni: "Dehors irregolari in base ai vincoli comunali, ora atti vandalici dentro gli stabili"

Polemiche dopo l'autorizzazione ai 5 nuovi spazi all'aperto dati dal Comune in contrasto con il parere del Quartiere: "Il conflitto rischia di sfociare nella violenza"

A quanto sembra i dehors di Via Petroni, oggetto di proteste nelle ultime settimane da parte dei comitati cittadini, non sarebbero regolari e non rispetterebbero, chi per un verso e chi per l'altro, il regolamento del Comune di Bologna. Le polemiche sono esplose quando sono state concesse le autorizzazioni ad altri cinque locali della strada e dalla zona U gli striscioni dei residenti si sono spostati anche a Palazzo d'Accursio, dove durante un consiglio comunale le voci si sono alzate in difesa del diritto al riposo violato ulteriormente. "L'Amministrazione comunale non conosce le regole che si è data" la denuncia dei consiglieri FI del Quartiere San Vitale.

"Succede solo a Bologna - scrivono in una nota stampa i Consiglieri Circoscrizionali Loris Folegatti e Alessandro Sangiorgi - nella martoriata Via Giuseppe Petroni, dove negli ultimi giorni sono stati concesse ad alcuni Pubblici Esercizi le concessioni per l’occupazione temporaneo di suolo pubblico per installare nuovi Dehors. Non bastava il parere negativo del Quartiere San Vitale, i danni alla salute, documentati da ARPA, provocati dal grave inquinamento acustico, l’indecente situazione igienico/sanitaria, l’ulteriore sottrazione di posti auto in una zona già penalizzata dalla preclusione alla Zona U, le urla e gli schiamazzi del così detto “popolo della notte” che verranno ulteriormente amplificati da questi nuovi punti di aggregazione, il crescente clima di tensione che ha creato una forte conflittualità tra i vari attori e che rischia di sfociare in episodi di violenza, i vandalismi continui nei confronti delle automobili parcheggiate, i lanci di bottiglie da un portico all’altro".

I DEHORS NON RISPETTANO IL REGOLAMENTO. "Evidentemente non bastava, la ciliegina sulla torta la mette l’Amministrazione Comunale omettendo di verificare il rispetto delle prescrizioni richieste nelle concessioni e, cosa ancora più grave, concedendo autorizzazioni in totale dispregio a quanto previsto dal Regolamento sui dehor approvato ad inizio 2013. Diventa difficile chiedere il rispetto delle regole in Via Petroni quando la stessa Amministrazione Comunale non rispetta le regole che lei stessa si è data".

GRAFFITI E ATTI VANDALICI ANCHE ALL'INTERNO DEI CONDOMINII.I due consiglieri hanno denunciato anche episodi di vandalismo all'interno degli stabili e non solo più sui muri che danno sulla strada: "Ora non ci si accontenta più di vandalizzare palazzi, portici e colonne, ora gli scarabocchi li fanno all’interno degli stabili, a quando anche nelle nostre abitazioni?"
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Petroni: "Dehors irregolari in base ai vincoli comunali, ora atti vandalici dentro gli stabili"

BolognaToday è in caricamento