menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Festa 'fracassona' in via Petroni: scattano le denunce

Otto denunciati dalla Polizia per il party di sabato notte con 80 persone. "Non ci aspettavamo tanta gente", ma l'evento era stato postato su Facebook

Una compleanno finito con l'intervento della Polizia. E' andata in scena sabato notte in via Petroni, quando alcuni studenti, vicini di pianerottolo, hanno festeggiato i 21 anni del loro coinquilino, originario di Vicenza. 

Ieri mattina sono stati denunciati per "Disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone", in base all'art 659 del codice penale (chiunque, mediante schiamazzi o rumori, ovvero abusando di strumenti sonori o di segnalazioni acustiche, ovvero suscitando o non impedendo strepiti di animali, disturba le occupazioni o il riposo delle persone, ovvero gli spettacoli, i ritrovi o i trattenimenti pubblici, è punito con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a euro 309).

Si tratta del festeggiato, di una messinese di 22 anni, un 20enne di Varese, una 20enne napoletana, un 23enne di Perugia, una 24 di Brescia, una 25enne di Parma e una coetanea milanese. 

Porte aperte e viavai per le scale, al party erano arrivate circa 80 persone, così i condomini e i vicini, a partire dall'una, avevano iniziato a chiamare il 113. 

La volante era arrivata una prima volta intorno all'una e mezza, ma la strada era troppo affollata, era tornata più tardi alle 3, mettendo fine alla festa e rivenendo cocaina, marijuana e hashish per le scale. Gli organizzatori si sono giustificati dicendo: "Non ci aspettavamo tanta gente", ma l'evento era stato postato su Facebook. 

Ieri siamo andati a sentire cosa ne pensano studenti e 'osti':

immagine video-39-5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento