Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca Zona Universitaria / Via Giuseppe Petroni

Via Petroni, commercianti in serrata: 'Penalizzati da ordinanze, serve revoca'

Bar e locali con la serranda alzata ma chiusi per protesta. Nel mirino anche il Guasto Village, considerato 'concorrenza sleale'

Ce l'hanno con l'ordinanza che ogni anno dispone la chiusira anticipata all'una di notte i commercianti di via Petroni, che la scorsa notte hanno messo in scena una protesta 'bianca', una chiusura anticipata con serrande alzate, luci accese ma porte chiuse, per protestare cartelli in vetrina contro quella che definiscono come una concorrenza sleale del Guasto Village.

La rassegna estiva patrocinata dal Comune non è direttamente nel mirino dei commercianti, capitanati da Massimiliano 'Max' Bolelli del Bar Balanzone, ma i gestori dei locali chiedono con forza la revoca dell'ordinanza del Sindaco sulla strada. In una nota i baristi e gli artigiani di via Petroni chiedono "la richiesta formale al Sindaco di revocare una volta per tutte l'ordinanza del 2012 perché riteniamo che dopo ben 6 anni di disparità di trattamento tra attività della via ed le attività limitrofe non sia più accettabile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Petroni, commercianti in serrata: 'Penalizzati da ordinanze, serve revoca'

BolognaToday è in caricamento