menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Movida in zona U, i residenti: 'Tamburi fino alle 4, denunciamo sindaco e prefetto'

Lamentano il mancato intervento delle forze dell'ordine e questa mattina sono andati in questura

Una delegazione di cittadini residenti della zona universitaria questa mattina è arrivata in Questura per sporgere formale denuncia contro il Prefetto e il Sindaco per omissione di intervento.

E' stata l'ennesima notte di concerti e rumore che si sono protratti "fino alle 4.12 di questa mattina - riferisce il presidente di AssoPetroni Giuseppe Sisti - e hanno gravemente disturbato la quiete dei residenti. I cittadini hanno cominciato a chiamare all'una, nessun agente di nessuna delle forze dell'ordine è intervenuto". 

"Siamo pieni di spacciatori a tutte le ore - ha detto ai cronisti Serenella Longo - c'è un degrado folle, è una violazione del futuro dei ragazzi che stanno danneggiando se stessi". 

Giovedì sera in via del Guasto una festa aveva portato moltissimi giovani nella zona. Il rumore aveva disturbato lo spettacolo del Teatro Comunale e un musicista era sceso in strada, ma era stato preso a sputi: "Il comitato Piazza Verdi esprime la massima solidarietà verso i musicisti del teatro comunale offesi e aggrediti da un gruppo di giovani che hanno usato via del Guasto come privata discoteca infarcita di alcool grida vandalismi - si legge in una nota - nessun luogo di Bologna può essere privatizzato e usato come recinto barbarico. Critichiamo l' uso dei containers perché accrescono gli assembramenti e le mescite e quindi non condividiamo assolutamente una contestazione che si basa sullo sballo totale e l'uso vandalico dello spazio pubblico". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento