Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Spaccio di droga: coinvolto anche un agente immobilare

L'uomo avrebbe fornito la disponibilità di un alloggio a due altri soggetti, per l'attività. I carabinieri attivati dal sospetto viavai segnalato dagli inquilini

L'altra sera i Carabinieri di Bologna Centro hanno arrestato un 40enne cittadino italiano, un 50enne cittadino marocchino e un 29enne cittadino albanese, per detenzione e spaccio di droga, al termine di un controllo all’interno di una struttura ricettiva, in via Camillo Ranzani.

Il blitz a sorpresa è nato dalla segnalazione di alcuni cittadini, insospettiti dai movimenti di alcuni soggetti che erano stati visti aggirarsi in zona.

L’italiano, che è risultato ai militari agente immobiliare e gestore della struttura, è finito in manette per aver concorso con gli altri due soggetti, cui aveva dato in uso i locali, di fatto alla gestione del traffico di droga.

La struttura ricettiva in questione è stata anche perquisita, e sono stati rinvenuti di 1 kg di hashish, 239 grammi di marijuana, 37 grammi di cocaina, 900 euro, del materiale adatto al confezionamento della droga e una bilancia digitale.

In sede di rito direttissimo, l’arresto è stato convalidato e in attesa della sentenza, posticipata per la richiesta dei termini a difesa, i tre soggetti sono stati sottoposti agli arresti domiciliari per il 40enne e il 50enne e al divieto di dimora nella Città Metropolitana di Bologna per il 29enne.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga: coinvolto anche un agente immobilare

BolognaToday è in caricamento