menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Su un'auto rubata in via San Donato: evaso dai domiciliari, finisce alla Dozza

A bordo di un'auto rubata, alla vista della volante due uomini hanno cercato di fuggire

Doveva essere agli arresti domiciliari ma è stato pizzicato a bordo di una macchina rubata. E' finito con un arresto il controllo effettuato dalla Polizia a due soggetti in via San Donato intorno alle 3 di ieri notte.

Gli agenti hanno notato due uomini scendere da una Fiat Panda ma quando hanno cercato di fermarli questi hanno cercato di fuggire. La corsa è stata breve perchè sono stati bloccati e identificati: si tratta di un bolognese di 49 anni pluripregiudicato, con precedenti penali per ricettazione, lesioni, violenze familiari ed evasione. Era destinatario anche di una misura cautelare arresti domiciliari che stava evidentemente violando, così si sono aperte le porte della Dozza. 

L'auto sul quale viaggiavano è risultata rubata a una donna di 80 anni che del 1937 che ne aveva denunciato il furto il 28 febbraio e al suo interno sono stati rinvenuti quattro cerchi in lega di un'Audi.

Per il bolognese e il suo 'compare', 47 anni originario del barese, ma domiciliato in città, è scattata la denuncia per ricettazione 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento