rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Pilastro / Via San Donato, 205

Via San Donato: mercatino della 'coca' in casa, i residenti chiamano la Polizia e li fanno arrestare

Una abitazione fungeva da base logistica per lo spaccio al dettaglio. Trovati contanti e materiale per il confezionamento. In tre agli arresti

Da diverso tempo stavano tenendoli d'occhio, poi l'operazione. Nel pomeriggio di ieri la Polizia ha smantellato in zona San Donato, un traffico di cocaina, individuando in una casa al civico 205/3 dell'omonima via, il centro di una attività di spaccio al dettaglio di polvere bianca. L'attenzione degli investigatori è stata attirata da diverse chiamate dei residenti e dei vicini, molto insospettiti per il continuo viavai di persone, facce sempre nuove che stazionavano sull'androne delle scale per poi andarsene dopo pochi minuti.

Appostati a distanza, gli agenti del commissariato Bolognina-Pontevecchio hanno prima intercettato un presunto cliente, bloccandolo a distanza dell'abitazione. Una volta accertatisi della presenza degli spacciatori in abitazione, si sono avvicinati all'appartamento, per poi fare irruzione all'interno.

Dentro intanto, una coppia cercava di sbarazzarsi di alcuni involucri. Una volta entrati i poliziotti hanno perquisito la casa, oltre a identificare i due. Le ricerche hanno fatto ritrovare alcuni grammi di cocaina già imbustati, assieme a 750 euro in piccolo taglio e altro materiale da confezionamento.

Alla fine, i tre sono stati tutti arrestati, con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso: le manette sono scattate per un cittadino marocchino di 25 anni, e la coppia, composta da una italiana di 26 anni e da un connazionale del primo di 22 anni. Sebbene più giovane del gruppo, il soggetto è già gravato da un curriculum criminoso che lo ha già portato a una condanna e ad altri precedenti in materia di spaccio. I tre ora sono in attesa della convalida dell'arresto.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via San Donato: mercatino della 'coca' in casa, i residenti chiamano la Polizia e li fanno arrestare

BolognaToday è in caricamento