rotate-mobile
Cronaca Zona Universitaria / Via San Leonardo

Via San Leonardo, "spaccata" al negozio vintage: vestiti sparsi in strada, in mezzo a cumuli di rifiuti

C'è chi ha visto il 'solito capannino di tossicodipendenti' accampate sotto il portico, poi la scoperta: abiti e oggetti d'epoca del negozio Zenobialand stracciati e buttati per terra

Vestiti, orecchini, oggetti e cartoline d'epoca ammassati sotto il portico in via San Leonardo. Un buco nel vetro della vetrina del negozio "Zenobialand" e la merce gettata per terra, insieme a un mucchio di rifiuti, anche alimentari: "C'era il solito gruppetto di tossicodipendenti - spiega una dirimpettaia - non mi stupirei se fossero stati loro". 

Intanto la Polizia è sul posto per ricostruire l'accaduto, allertata da alcuni residenti. La titolare della boutique (che è in maternità) non è per il momento rintracciabile e  sarà certo un duro colpo vedere quello che questa notte è stato fatto al suo negozio,  rinomato per l'assortimento di pezzi ricercati, oggetti d'epoca e da collezionismo. 

La serranda è alzata di una cinquantina di centimetri e la vetrina è spaccata: da quell'ampio buco i malintenzionati potrebbero essersi introdotti nel locale, per poi buttare fuori senza cognizione abiti e accessori. Al momento naturalmente non è possibile fare la conta dei  danni, neppure in modo approssimativo.

Resta da capire se si tratta di una spaccata a scopo di furto, o di un atto vandalico ad opera magari di uno "dei tanti balordi che - come riferiscono alcuni residenti - stanziano in zona". 

Via San Leonardo: preso di mira il negozio Zenobialand

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via San Leonardo, "spaccata" al negozio vintage: vestiti sparsi in strada, in mezzo a cumuli di rifiuti

BolognaToday è in caricamento