rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Via San Vitale

Via S.Vitale, 'fa strage' di auto e scooter: il 31enne di Ravenna era già stato denunciato

Era uscito da poco dalla questura e si è rimesso a danneggiare auto e moto in via San Vitale: si tratta di un ragazzo di Ravenna, finito poi in manette

Una serie di atti vandalici ai danni di mezzi, fra scooter e automobili, prima in Bolognina e poi in centro, in zona San Vitale. Il soggetto fermato dalla Polizia è stato visto in un primo momento mentre prendeva a ginocchiate un'auto in zona Bolognina, fatto per cui e' stato denunciato.

APPENA FUORI DALLA QUESTURA HA RICOMINCIATO. Una volta uscito dalla Questura, a distanza di poche ore e' tornato in strada e, questa volta in via San Vitale, ha danneggiato altri 30 mezzi, tra auto e scooter. Alla fine la Polizia lo ha arrestato per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Protagonista di questa notte di follia e' un ragazzo originario di Ravenna di 31 anni, finito in manette all'alba dopo aver fatto una vera e propria 'strage' di auto e motorini in via San Vitale. 

PRIMA DELL'ARRESTO LA DENUNCIA. Prima di finire in manette, l'uomo era stato denunciato: alle 3.15, infatti, al 113 era arrivata una segnalazione da parte di un cittadino che in via Albani aveva visto il ravennate prendere a ginocchiate una macchina. La Polizia era intervenuta e lo aveva denunciato per danneggiamento. Qualche ora piu' tardi il nuovo intervento, e questa volta la conta dei danni era molto piu' alta. Dietro il gesto e' esclusa una finalita' diversa da quella del vandalismo fine a se stesso: nessun tentativo di furto, solo danni.

(agenzia Dire)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via S.Vitale, 'fa strage' di auto e scooter: il 31enne di Ravenna era già stato denunciato

BolognaToday è in caricamento