Cronaca Centro Storico / Via San Vitale

Sfila il portafoglio ad anziana, poi la prende a calci nell'androne del condominio

Una 80enne cerca di recuperare quanto asportato dalla sua borsa e finisce all'ospedale. La donna rintracciata in strada

Le ha preso il portafoglio e poi, quando l'anziana vittima ottantenne ha cercato di riprenderselo, non le ha risparmiato calci alle gambe. È stata rintracciata dalla polizia una donna trentanovenne originaria di Nuoro, poi arrestata per rapina aggravata.

La donna è stata ammanettata e portata in questura. Secondo quanto ricostruito dagli agenti la trentanovenne si era introdotta nell'androne del condominio di via San Vitale al civico 38 e approfittando di un momento di distrazione della vittima mentre chiacchierava con la vicina avrebbe allungato la mano e preso il portamonete della signora.

La mossa non è passata inosservata alla vicina di casa donna di 40 anni che ha poi avvertito la polizia. Nel frattempo però l'ottantenne non si è persa d'animo e ha cercato di riottenere il portafogli rimediando però una serie di calci a una gamba, che le hanno provocato ferite guaribili in una decina di giorni e un ricovero in ospedale.


Scappata per via San Vitale in direzione periferia la trentanovenne è stata poi rintracciata a poca distanza, lungo via Petroni. Con diversi precedenti alle spalle e anche un divieto di dimora in città la donna è stata ammanettata e Al termine delle procedure condotta al carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfila il portafoglio ad anziana, poi la prende a calci nell'androne del condominio

BolognaToday è in caricamento