rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Centro Storico / Via San Vitale

Caduta calcinacci in via San Vitale: strada transennata

Dall'incrocio con via Benedetto XIV, con restringimento della carreggiata di circa un metro

Via San Vitale è rimasta chiusa ieri fino a tarda serata, dopo l'acquazzone e la caduta di calcinacci da Palazzo Orsi, al civico 28. 

La strada è stata transennata dall'incrocio con via Benedetto XIV, con restringimento della carreggiata di circa un metro. 

LA SITUAZIONE OGGI: GUARDA IL VIDEO 

La residenza storica del XVI secolo, anticamente di proprietà della nobile famiglia Orsi, acquistato da Giuseppe Marconi nel 1903 e poi lasciato in eredità al figlio Alfonso, fratello maggiore di Guglielmo, versa da anni in stato di abbandono. 

Rimodellato su disegno di Antonio Morandi detto il Terribilia (1549-64), conserva nella facciata porticata una loggia della fine del XV secolo. All'interno si trova una scala settecentesca di A. Bonetti nel gusto bibienesco, con una Vergine di D. Piò, autore anche dell'Ercole nel fondale prospettico del cortile (1775). Al piano nobile sale affrescate da A. Bonetti e D. Zanotti con rilievi in stucco sempre del Piò (1776). (Fonte: I cartigli di Salaborsa)

Via San Vitale transennata

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caduta calcinacci in via San Vitale: strada transennata

BolognaToday è in caricamento