rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Centro Storico / Via Santo Stefano

Via Santo Stefano, rapina in casa: arrestati 'topi d'appartamento' dopo 5 giorni di indagini

Dopo 5 giorni di indagini e appostamenti, grazie anche alle riprese delle telecamere di sorveglianza, la Polizia ha incastrato i rapinatori che avevano derubato perfino un minorenne

Dopo cinque giorni di indagini serrate fatte di pedinamenti, appostamenti, paziente visione dei sistemi di videosorveglianza, gli uomini della Squadra Mobile della Polizia di hanno fatto scattare le manette per due pluripregiudicati bolognesi senza scrupoli che, con l’aiuto di un terzo complice già denunciato per lo stesso fatto, avevano consumato una rapina in appartamento il 17 settembre 2014 (via Santo Stefano) aggredendone il proprietario e derubando pure il figlio minorenne.  

LA DINAMICA DELLA RAPINA. Con un pretesto i tre si sono introdotti nel cortile di un palazzo e, mentre uno faceva da palo e il secondo controllava le scale, il terzo ha attraversato un ballatoio, saltato un tetto per poi abbattere una finestra ed entrare nell'appartamento dal quale ha cercato di asportare, buttando tutto in due borsoni, beni fra ori, argenti, piccoli elettrodomestici e materiali elettronici.

Sorpreso dal proprietario, che stava rincasando assieme al figlio quattordicenne, il ladro ha fatto nascere una colluttazione (aveva in mano un coltello) ed è poi fuggito non prima di aver strappato di dosso al ragazzino il suo zaino, ma dovendo abbandonare il bottino. La volante è stata chiamata immediatamente e i poliziotti, insieme ai colleghi della Scientifica, hanno repertato un'impronta che poi è risultata appartenente a un pregiudicato. 

DUE IN MANETTE, IL TERZO DENUNCIATO. Dopo qualche giorno di indagini, il 22 settembre i tre vengono fermati: si tratta di F.I, del 1978, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona, già arrestato per furto e ricettazione un anno fa e condannato ai domiciliari, ri-arrestato in flagranza il 30 agosto; G.B del '92 e il terzo complice è per il momento denunciato. Tutti e tre sono regolarmente residenti a Bologna e hanno trascorsi di droga. Molto probabilmente il furto era finalizzato proprio all'acquisto di stupefacenti. I rapinatori sono stati arrestati per rapina impropria pluri-aggravata con uso di armi (un coltello) e lesioni. Il padrone di casa è stato ferito e gli sono stati dati 21 giorni di prognosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Santo Stefano, rapina in casa: arrestati 'topi d'appartamento' dopo 5 giorni di indagini

BolognaToday è in caricamento