Via Sigonio: assalto notturno allo sportello bancomat del Credito Cooperativo, uffici sventrati

A dare l'allarme ai carabinieri i residenti svegliati dal 'botto'. Ad agosto la banca era stata rapinata

Ennesimo assalto a uno sportello bancomat avvenuto nella notte intorno alle 3. I banditi hanno preso di mira la Banca di Credito Cooperativo di Castenaso in via Sigonio, zona Mazzini.

La deflagrazione ha provocato gravi danni ai locali della filiale nonché ad alcune auto in sosta. A dare l'allarme ai carabinieri i residenti che sono stati svegliati dal 'botto', sentito anche a qualche chilometro di distanza. Il bottino è in via di quantificazione. 

L'esplosione sarebbe stata così violenta da scagliare il distributore delle banconote in mezzo alla strada. Secondo quanto riferisce un cliente della banca, il dispenser, abbandonato, sarebbe stato rimosso successivamente da un carrattrezzi di soccorso. Alcuni operai stanno già ripulendo i locali della banca, seriamente danneggiata.

Danni riscontrabili anche nei locali vicini: una evidente crepa è comparsa nel bar a fianco dell'istituto di credito, a testimoniare la violenza della deflagrazione. Non è la prima volta per la banca di via Sigonio: ad agosto tre banditi avevano fatto irruzione e legato clienti e impiegati per poi prosciugare le casse e fuggire con circa 60mila euro. 

Il 21 dicembre scorso era stato fatto saltare lo sportello dell'Emili Banca di Granarolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento