menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte agli agenti in via Stalingrado, 23enne in manette

Il giovane fermato con un compare perché sospettati di aver rubato vestiti dai locali dello spazio Oz. Durante il controllo ritrovati due sacchi pieni di indumenti

Aveva indosso una maglietta oggetto di furto, e durante il controllo ha reagito agli agenti. Per questo un giovane di 23 anni è finito in stato di fermo al carcere della Dozza con l'accusa di resistenza finalizzata alle lesioni a pubblico ufficiale, unitamente a una denuncia per ricettazione.

Il ragazzo è stato fermato intorno all'una di questa notte mentre con una bicicletta bianca si aggirava nei paraggi dei locali dello spazio giovanile Oz, in via Stalingrado. I gestori dell'associazione omonima avevano chiamato la Polizia per una serie di furti avvenuti nei giorni precedenti e anche la sera stessa avvenuti all'interno della struttura: diversi indumenti, alcuni dei quali con il logo del locale, erano infatti stati sottratti da ignoti.

Quando gli agenti si sono recati sul posto, richiamati dopo un primo intervento, hanno trovato un giovane a torso nudo seduto a terra, con attorno un capannello di persone. Il ragazzo, un cittadino italiano di 30 anni, era accusato di essere l'autore dei furti.

Poco lontano però è stato individuato anche l'altro soggetto sospetto, un cittadino tunisino di 23 anni, con molti precedenti a suo carico. Quest'ultimo, a bordo della bici, ha dapprima cercato di allontanarsi, poi una volta bloccato dagli agenti non ha risparmiato di alzare le mani e far valere la sua stazza imponente. Nel corso dell'ispezione della volante sono stati rivenuti anche due grandi sacchi dentro i quali è stata rinvenuta anche parte della refurtiva sottratta ai loro porprietari.

Caricati entrambi i sospettati sulla volante e condotti in Questura, al più giovane sono state messe le manette in ragione della condotta avuta contro gli agenti, mentre entrambi i soggetti sono stati denunciati per ricettazione.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento