In strada e in auto con armi da taglio: scattano due denunce

In due episodi distinti la polizia è dovuta intervenire per evitare conseguenze

Le minacciava a turno importunandole, con un piccolo coltellino. Denuncia per porto abusivo di armi l'altra sera, per un cittadino gambiano di 24 anni, trovato dalla volante nei pressi di via Stalingrado e segnalato da alcune prostitute come soggetto pericoloso. Secondo quanto raccontato agli agenti il giovane, per un non meglio specificato motivo, stava dando fastidio ad alcune meretrici di stanza sulla strada a scorrimento, proferendo ingiurie e mostrando loro un piccolo coltello.

Addosso all'uomo, gravato da una serie di precedenti e anche da un'ordine di espulsione, sono state trovate anche alcune carte di credito non sue, fatto per il quale è stato deferito anche per ricettazione. Sempre ieri sera, in via Carnacini, zona San Donato, un cittadino polacco di 29 anni è stato denunciato sempre per porto abusivo di armi: nel sedile della sua auto, con la quale viaggiava con la sua compagna, è stato trovato un coltello a serramanico e un machete.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il controllo ha preso origine da un intervento del 118, che ha prestato soccorso alla ragazza, una connazionale di 3 anni più giovane di lui, che aveva riportato alcune echimosi. Alla vista degli agenti l'uomo si è innervosito e ha cominciato a dare in escandescenze: per lui è scattata una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, ragione per la quale è stato portato in questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in via Sant'Isaia, morta una giovane donna

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • Coronavirus, aumentano i contagi in regione: + 71. Donini alle aziende: "Fate screening"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: altri 47 casi, metà a Bologna e 11 sintomatici

  • Dimesso dall'ospedale, torna e aggredisce operatore con calci e pugni

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 10 luglio: focolaio impresa di logistica, +36 casi a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento