menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Stalingrado: telefona alla ex per rivederla, il nuovo fidanzato gli tende un agguato

Due giovani si erano dati appuntamento per regolare i conti dopo un duro confronto telefonico, ma all'appuntamento prima è scattato un agguato poi il tentativo di investire la vittima

Prima l'agguato, poi in auto per colpirlo. E' successo questa notte intorno alle due, quando in via Stalingrado quello che doveva esser un regolamento di conti tra due uomini è finito in una aggressione vera e propria, con tanto di complici. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, tutto sarebbe nato da una telefonata, che la vittima, un cittadino albanese di 20 anni, regolare e incensurato, ha rivolto alla ex fidanzata, La quale da qualche tempo però aveva una nuova relazione.

Il diniego a rivedersi pareva avere messo la parola fine a tutto, ma il nuovo ragazzo della donna ha approcciato il giovane, incalzandolo: i due si sarebbero dovuti vedere faccia a faccia, per risolvere la questione tra loro.

All'arrivo sul luogo dell'appuntamento, nei pressi di via Stalingrado, però la vittima ha incontrato due persone sconosciute che, armate di bastoni, hanno cercato di percuoterlo. Sfuggito ai fendenti dei due, il 20enne è stato però raggiunto a breve distanza dal ragazzo della donna, un cittadino italiano di dieci anni più grande della vittima, con diversi precedenti alle spalle. Il 30enne è piombato a bordo di una Mercedes davanti al 'rivale', cercando di investirlo in auto.

Riuscito a sfuggire, con qualche ferita anche a questa aggressione, il giovane ha poi chiamato la Polizia mentre i tre si allontanavano. Giunti sul posto gli agenti hanno avuto descrizione di mezzo e volto dell'aggressore, che hanno rintracciato in viale Masini: dopo alcuni dinieghi il 30enne ha ammesso le sue responsabilità, ed è stato arrestato per lesioni aggravate in concorso con ignoti.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento