rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Navile / Via Stalingrado

Via Stalingrado: prende a pugni un'auto poi aggredisce due carabinieri, arrestato

Pugni a una Toyota con a bordo una 30enne di Pianoro. Prima atti di autolesionismo, poi minacce e aggressioni

I Carabinieri hanno arrestato un 27enne, senza fissa dimora, per danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Alle ore 22.40 di venerdì sera, la Centrale Operativa del 112 è stata informata che un uomo che aveva preso a pugni una Toyota Yaris parcheggiata in via Stalingrado e con a bordo una 30enne di Pianoro che si trovava seduta al volante.

Fermato nelle vicinanze dai Carabinieri, il 27enne, cittadino algerino, è stato accompagnato in caserma dove ha perso le staffe con atti di autolesionismo, cercando di prendere a testate le pareti e gettandosi a terra. Ha poi aggredito due militari che lo contenevano e infine ha pesantemente offeso una Maresciallo che stava redigendo gli atti.

Gravato da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e destinatario di un rintraccio per la notifica di un provvedimento del Tribunale Ordinario di Venezia, l’algerino è stato arrestato Giudiziaria. I Carabinieri aggrediti, medicati dai sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Bologna, hanno riportato dai tre ai quattro giorni di prognosi per contusioni varie. 

Sempre venerdì, un uomo sorpreso a rubare al supermercato Esselunga, aveva spintonato un vigilante e ferito con calci e pugni un poliziotto, poi curato al Maggiore, con una prognosi di 15 giorni per traumi alla mano e al polso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Stalingrado: prende a pugni un'auto poi aggredisce due carabinieri, arrestato

BolognaToday è in caricamento