Cronaca Navile / Via Alessandro Tiarini

Via Tiarini: dà in escandescenze e picchia gli agenti: 'Datemi le medicine, sto male'

Momenti di tensione al centro di salute mentale, dove un 26enne minaccia poliziotti e personale sanitario

Non era a prima volta che si presentava presso le strutture del centro di salute mentale i via Tiarini per chiedere delle medicine, ma in questo episodio è andato decisamente oltre.

Per questo un giovane di 26 anni è stato arrestato al termine di una lite sfociata nelle lesioni e nelle minacce ai poliziotti, intervenuti per sedare l'alterco provocato dall'uomo nei confronti del personale sanitario dell'ambulatorio. Il ragazzo, cittadino marocchino, si è presentato ieri nel primo pomeriggio, pretendendo che gli fossero somministrati dei farmaci e lamentando di essere in crisi di astinenza. Prima gli infermieri, poi i medici hanno tentato invano di spiegargli che non potevano accontentarlo, in quanto non prescritto da nessuna altra struttura sanitaria.

Il 26enne però non ne voleva sapere e, con atti anche violenti, ha tenuto in scacco tutto il centro, fino all'arrivo della Polizia: a quel punto il giovane, dopo un breve scambio agenti e medici ha colpito un poliziotti al petto e al volto, tanto da rendere necessario l'arresto. Il soggetto, A.T., cittadino marocchino con diversi precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, è stato trovato in possesso anche di 26 scatole di tonno. I medici escludono per lui patologie di tipo psichiatrico, per le quali il 26enne insisteva per essere curato. L'agente ferito ha riportato una prognosi di 7 giorni.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Tiarini: dà in escandescenze e picchia gli agenti: 'Datemi le medicine, sto male'

BolognaToday è in caricamento