Arriva la polizia nel Bnb sospetto: fugge saltando dalla finestra

Scoperto piccolo covo di spaccio in zona San Donato. Tre arresti, uno dei quali piantonato in ospedale

Sono stati i rumori eccessivi a tradirli e a fare arrivare la polizia. Arresti l'altra notte in San Donato, dove in via Zacconi le volanti hanno scoperto un appartamento -affittato come Bnb- dove alcuni giovani stranieri dimoravano assieme a qualche grammo di droga, bilancino e contanti.

Da qualche tempo era diventato sospetto il continuo viavai di persone da e per l'abitazione, e i rumori alle tre dell'altra notte hanno fatto sì che una volante intervenisse sul posto. Per questo in tre sono stati arrestati dalla polizia, mentre uno è riuscito a fuggire lanciandosi dalla finestra del primo piano dell'appartamento in questione.

E' andata molto peggio a uno degli arrestati: anche lui ha provato a fuggire dalla finestra, ma dopo il salto l'atterraggio gli ha provocato una brutta frattura a una gamba, ragione per la quale poi è stato portato in ospedale. Tutti giovani tra i 20 e i 22 anni, cittadini tunisini, dovranno ora rispondere di detenzione ai fini di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento