Cronaca Zona Universitaria / Via Zamboni, 22

Proteste in via Zamboni, Giurisprudenza chiude i battenti: lezioni sospese dalle 14

Al termine di un vertice tra il direttore di dipartimento e la presidenza si è deciso di sospendere le attività di via Zamboni 22. Sospese anche le lezioni e didattica

Via Zamboni 22 chiude i battenti. I vertici della Scuola di Giurisprudenza, dopo le proteste seguite all'annuncio di un convegno definito 'filo-Assad', hanno deciso 'per motivi di ordine pubblico' di mettere i lucchetti ai portoni della Facoltà, da oggi alle 14. Sono sospese tutte le attività di ricerca e didattica, incluse le lezioni.

"Non siamo in grado di garantire la sicurezza degli studenti e dei docenti e di chi lavora in questa struttura" ha affermato la presidente della Scuola Nicoletta Sarti, che nel merito della vicenda specifica: "Mi sento ingannata, l'evento si è rivelato colorato politicamente con presenze più o meno discutibili, comunque nulla a che vedere con il seminario che mi era stato richiesto". Del pari Sarti spiega che "Per quanto mi riguarda, gli studenti di Azione Univaersitaria che fanno richieste legittime hanno il peso di tutti gli altri".

In mattinata le proteste dei collettivi antagonisti contro un convegno sulla Siria, che tra i relatori -secondo i contestatori- avrebbero tra le fila associazioni ed esponenti di estrema destra, dalle posizioni filo-Assad.

immagine video-34

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proteste in via Zamboni, Giurisprudenza chiude i battenti: lezioni sospese dalle 14

BolognaToday è in caricamento