Cronaca Zona Universitaria / Via Zamboni

Fermato in via Zamboni per un controllo: trovata droga e un deposito di biciclette di marca

Nello zaino 2 tablet e 4 cellulari, addosso dell'hashish e a casa un laboratorio con biciclette, telai e attrezzi per la ricettazione. Denunciato siriano 23enne

Un vero ladro di biciclette l'uomo fermato ieri in via Zamboni: notato dalla Polizia per il vano tentativo di sfuggire alla pattuglia di quartiere è stato fermato e dalla perquisizione si è scatenato un effetto domino che va dalla detenzione di hashish all'irregolarità sul territorio, dalla ricettazione di un enorme quantitativo di biciclette di marca al possesso di oggetti atti ad offendere.

PERQUISIZIONE: ADDOSSO DROGA, 2 TABLET E 4 TELEFONI. Tutto è cominciato ieri pomeriggio intorno alle 15. I poliziotti di quartiere in perlustrazione lungo via Zamboni hanno notato un uomo con uno zaino addosso e al seguito a una bicicletta: quando il soggetto vede la pattuglia tenta la fuga. Viene fermato e dichiara di essere un siriano del '91 senza fissa dimora. In tasca un coltello a serramanico e 14 grammi di hashish pari a 5 dosi. Nello zaino: due tablet, 4 cellulari, 1 orologio ancora imbustato, 8 pasticche di Rivotrill.

ANCHE LA BICICLETTA RISULTA RUBATA. L'uomo dichiara che la bicicletta (una bella bici di marca) è di sua proprietà, ma saltano agli occhi due raggi tagliati, segno che era legata. Nello zaino i poliziotti hanno trovato anche un mazzo di chiavi che è risultato associabile a un appartamento in via Mascarella. Una volta arrivati lì, ancora brutte sorprese: dalla perquisizione ancora droga (una piccola quantità hashish) un "trita-fumo" e un cutter.

UN VERO E PROPRIO LABORATORIO PER LE BICICLETTE RUBATE. Aprendo la porta di una stanza, gli agenti trovano anche un vero e proprio laboratorio di biciclette smontate e pezzi di ricambio, telai e ruote tutto di dubbia provenienza. Da una foto nel cellulare emerge la presenza di una cantina che una volta individuata rivela altre bici e altri pezzi, anche questi di marche note come BMX.

TUTTO SOTTO SEQUESTRO. Tutto il materiale è stato sequestrato. L'uomo è un pregiudicato con precedenti per rissa, droga, reati legati all'immigrazione e un'espulsione in atto, quindi irregolare sul territorio. E' stato denunciato per: ricettazione, porto di oggetti atti a offendere, spaccio, articolo 14 dell'immigrazione per il non rispetto espulsione.

FURTI DI BICICLETTE: ALTRE DUE DENUNCE PER RICETTAZIONE IN ZONA U. Nella stessa giornata di ieri, sempre i poliziotti di quartiere, hanno pizzicato altri due ladri di biciclette: fermato in via del Guasto un algerino classe '86 e in Largo Respighi un marocchino dell'85, entrambi denunciati per ricettazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in via Zamboni per un controllo: trovata droga e un deposito di biciclette di marca

BolognaToday è in caricamento