Rapina al portavalori in via Zamboni: 26enne in manette

Sono intervenuti i Carabinieri motociclisti e una pattuglia del radiomobile

E' entrato nel Ducato portavalori, ma la guardia giurata lo ha visto ed è stato picchiato in strada. Ieri mattina alle 11, un cittadino tunisino di 26 anni si è introdotto nel furgone portavalori, mentre una guardia giurata stava aprendo il portellone per consegnare le monete al Monte Paschi di Siena di via Zamboni.

A chiamare il 112 alcuni testimoni che avevano assistito alla scena e sul posto si sono portati i Carabinieri motociclisti, oltre a una pattuglia del radiomobile. Nel tentativo di sventare il furto, il vigilante, italiano di 41 anni, è stato spintonato e picchiato. Il rapinatore, con precedenti per droga, furti e rapine, è stato bloccato, mentre si dava alla fuga. 

Processato per direttissima questa mattina, il GIP ha convalidato l'arresto per rapina impropria, diponendo il divieto di dimora e il nulla osta all'espulsione dal territorio italiano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

Torna su
BolognaToday è in caricamento