Cronaca Zona Universitaria / Via Zamboni

Via Zamboni: rubano opera in vendita per beneficenza nascondendola sotto la giacca

Il titolare del locale "Bar Lime" non ha denunciato i due ragazzi spagnoli perchè l'ha considerata una bravata: i due hanno restituito il quadro e hanno pagato il conto

Sabato sera, verso mezzanotte e mezza, due ragazzi spagnoli (un ragazzo e una ragazza), hanno tentato il furto di un quadro esposto in un bar di via Zamboni e in vendita a scopo benefico. Si tratta dell'opera dell'artista bolognese salito alle cronache per alcune performance "originali" (il funerale da vivo, le ragazze in bikini trascinate nella neve, la ragazza 'oversize' portata in giro su un carrello, ragazze svestite in un supermercato a Santa Viola) Anthony De Luca.

SI ARRAMPICANO E STACCANO IL QUADRO. Approfittando delle tante persone all'interno del locale, i due ragazzi "erasmus" hanno staccato l'opera fotografica dal muro salendo su un divanetto per raggiungerla: l'opera della misura 50x70 non è però facile da nascondere e il titolare del bar li ha notati immediatamente. Se l'erano messa sotto la giacca e si stavano allontanando, oltre che con questa refurtiva, anche senza pagare il conto. I due erano sobri e sono stati chiamati i Carabinieri, anche se il proprietario si è limitato a fargli restituire il quadro e pagare il conto, senza denunciarli, visto che si trattava di una "bravata".

DE LUCA: "STIMO IL LADRO".  "Lo scatto in questione -  spiega l'autore De Luca -  è uno scatto della serie fotografica "Pile Up" (donne ammassate in luoghi insoliti) e raffigura 10 donne in intimo su un letto in ferro battuto". E aggiunge sorridendo: "I due spagnoli hanno dimostrato buon gusto, li stimo". 

L'INIZIATIVA DI BENEFICENZA PER CUI SONO VENDUTE LE OPERE DI DE LUCA. Ciaky, il titolare del bar Lime, ha scelto di esporre e mettere in vendita i preziosi scatti di De Luca nel suo locale per raccogliere fondi: il ricavato delle vendite verrà devoluto all'associazione Il Rosa di Marzia. Forse proprio la promozione di questa iniziativa e il parlare delle opere esposte ha incuriosito qualcuno che ha pensato di lucrare rubando un oggetto di valore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Zamboni: rubano opera in vendita per beneficenza nascondendola sotto la giacca

BolognaToday è in caricamento