menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Cua

Foto Cua

Sfondano vetrata, lezioni sospese a Lettere. Preside: 'Pessima gestione degli spazi occupati'

La vetrata del cortile interno della Scuola di Lettere in via Zamboni 38 è stata trovata rotta. Si tratta degli spazi, spesso occupati per periodi di autogestione. Il Preside Marmo: 'Abbiamo denunciato, sarà la Procura a indagare'. Sul posto i Vigili del Fuoco

Questa mattina, la vetrata del cortile interno della Scuola di Lettere, al civico 38 di via Zamboni è stata trovata spaccata. E' stata disposta la chiusura e la sospensione delle lezioni. Si tratta degli spazi dell'Ateneo, spesso occupati per periodi di autogestione.
"Spaccare una vetrata non è così difficile, basta forzare, inizialmente il custode non se n'è accorto, forse neanche chi l'ha forzata - ha detto a Bologna Today il Professor Costantino Marmo, preside della Scuola di Lettere e Beni Culturali - ma questa è la dimostrazione della pessima gestione degli spazi occupati".

ARIA TESA IN FACOLTA'. Il collettivo Cua, l'11 febbraio aveva impedito lo svolgimento del Consiglio della Scuola in seduta congiunta con il Comitato scientifico della Biblioteca di discipline umanistiche dell'Alma Mater di Bologna, per discutere proprio delle continue occupazioni del collettivo in via Zamboni 36 e 38. Ieri sera lo stesso collettivo aveva organizzato un evento in via Zamboni 38.
"Certo, loro non aiutano, ma questa è la descrizione dei fatti, abbiamo fatto denuncia e sarà la Procura a indagare - continua il professore - si tratta di un grosso danno e sono intervenuti i Vigili del Fuoco, la vetrata è stata messa in sicurezza e pensiamo di riaprire a breve".

CUA PRENDE LE DISTANZE. "Questa mattina uno strano risveglio per via Zamboni: al nostro arrivo in facoltà abbiamo trovato il 38 e il 36 inagibili per il danneggiamento di una vetrata nel cortile interno della facoltà - si legge sul profilo Facebook del collettivo Cua - si tratta di una grave provocazione di ignoti, prontamente colta dall'università che ne approfitta per chiudere gli spazi di via Zamboni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento