Vai Zanardi: tre settimane insieme, poi sono iniziate le botte

Fermato un 31enne con diverse denunce a suo carico per vari reati: dovrà rispondere anche di atti persecutori e maltrattamenti. Le mani alzate su di lei anche in altre occasioni

I Carabinieri di Bologna hanno arrestato un uomo, per maltrattamenti contro familiari e conviventi, atti persecutori, tentata evasione e resistenza a un pubblico ufficiale. E’ successo venerdì pomeriggio in via Zanardi a Bologna quando la Centrale Operativa del 112 ha ricevuto la segnalazione di un cittadino il quale riferiva di un uomo che stava picchiando una donna.

La gazzella si è diretta sul posto, trovando solo la vittima: lui si era allontanato a piedi. Lei, trentaduenne cittadina marocchina, h aconfermato le violenze e ha riferito di essere stata minacciata e aggredita dal compagno

Il soggetto è stato poi fermato lungo via Agucchi. L’uomo, identificato come 31enne, cittadino marocchino e residente a Bologna, è stato quindi prelevato e portato in caserma per accertamenti. Alle sue spalle una nutrita lista di precedenti di Polizia, contro il patrimonio e la persona, risalente fino al 2008.

Superato il momento difficile, la vittima dell'aggressione ha poi riferito ai Carabineri ulteriori dettagli: non era la prima volta che lui le metteva le mani addosso, e nell'ultimo episodio, risalente alla settimana scorsa, il 31enne l'avrebbe schiaffeggiata e presa a pugni, lanciandole anche un posacenere di marmo. La relazione tra i due era recente, appena tre settimane, ma già dopo un iniziale momento di normalità, dall'uomo era emersa l'indole violenta, aggravata dall'abuso di alcoolici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il trentunenne marocchino è stato affidato agli agenti della Casa Circondariale di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna 1 agosto: 10.400 tamponi e 56 nuovi casi

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Incidente stradale, esce di strada e si schianta contro la recinzione: è grave

  • Lutto in Unibo, morto il prof Luigi Montuschi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento