rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Zona Universitaria / Viale Carlo Berti Pichat

Folle corsa sui Viali, termina sul ciglio di un dirupo: in arresto 44enne

Sfuggito all'alt dei Carabinieri perchè senza patente e destinatario di un rintraccio per il ripristino dello stato di detenzione, ha ingaggiato una corsa spericolata ad alta velocità su viale Berti Pichat, finita male...

Sfuggito all'alt dei Carabinieri perchè senza patente e destinatario di un rintraccio per il ripristino dello stato di detenzione, ha ingaggiato una corsa spericolata sui viali, schiantandosi sul ciglio di un dirupo (GUARDA IL VIDEO). Così è stato tratto in arresto dai Carabinieri un 44enne. Dovrà rispondere delle accuse di resistenza aggravata a pubblico ufficiale, minaccia, rapina e lesioni aggravate.

Il fermo è stato eseguito ieri notte, al termine di un inseguimento ingaggiato dai militari del Nucleo Radiomobile nei confronti di una Fiat Punto con tre persone a bordo. Il conducente del mezzo inseguito, mentre percorreva viale Carlo Berti Pichat, era stato invitato a rallentare e a fermarsi, per essere sottoposto a un normale controllo di circolazione. L’autista, invece, assumendo una guida spericolata e incurante degli altri utenti della strada, ha accelerato pericolosamente la marcia raggiungendo in alcuni punti della città una velocità pari a 140 km/h.

Auto impazzita sfreccia in città: inseguimento e schianto finale

La fuga è proseguita fino a Rastignano, dove il “pilota”, nel vano tentativo di sfuggire al controllo, ha improvvisamente svoltato in direzione di un’area verde, terminando la corsa sul fianco di un dirupo attiguo al cortile di una villetta. Vistosi ormai braccato dai Carabinieri, il conducente ha sfondato il vetro dello sportello lato passeggero ed è precipitato, dopo un salto di tre metri, nell’area sottostante, dove i militari lo hanno raggiunto e ammanettato.

Gli accertamenti hanno rilevato che il 44enne era sfuggito al controllo perché sprovvisto della patente di guida in quanto mai conseguita e perché destinatario di un rintraccio per il ripristino dello stato di detenzione, poiché lo stesso non aveva ottemperato alle prescrizioni impostegli dall’Ufficio di Sorveglianza di Modena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle corsa sui Viali, termina sul ciglio di un dirupo: in arresto 44enne

BolognaToday è in caricamento