rotate-mobile
Cronaca Vicolo de' Facchini

Vicolo Facchini, 'pioggia' di siringhe per terra: "Da qui la sera è meglio non passare"

Una piccola strada in zona universitaria nella quale si vedono chiaramente i segni di quello che accade di notte. Residenti: "Alcova per tossicodipendenti"

Decine e decine di siringhe usate gettate in mezzo alla strada e trasportate dalla pioggia battente: questo è quello che si vede passando da vicolo Facchini, una strada che collega via Marsala e la zona universitaria: un vicolo stretto, poco frequentato e con una zona buia che lo rende evidentemente particolarmente adatto ad appartarsi e 'farsi una dose'.

E infatti quello che si vede non lascia spazio all'immaginazione: una ventina di siringhe usate e sporche di sangue, gettate per terra, alcune fatte confluire dall'acqua fino dentro un tombino, con tutto un seguito di plastiche e cartacce. "Capita spesso di trovare rifiuti come questi - spiega un passante che risiede nelle immediate vicinanze - segno che qui ci si ritrova per farsi di eroina, come succedeva negli anni Novanta. Ma è capitato altrettanto spesso che si trovino qui (e indica una specie di finestra con le inferriate e non accessibile) borsette e portafogli rubati e svuotati. Di sera da qui è meglio non passare".

IMG_20150325_160626-3-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicolo Facchini, 'pioggia' di siringhe per terra: "Da qui la sera è meglio non passare"

BolognaToday è in caricamento