Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Viale Aldini

Beni confiscati alle mafie: il Comune si 'aggiudica' Villa la Celestina

Necessari lavori per circa 2 milioni. Verrà destinato a persone in situazione di disagio abitativo

"Villa la Celestina è del Comune di Bologna", il bene sequestrato e confiscato alla criminalità organizzata tornerà alla collettività, dopo essere stato riqualificato, con lavori per circa 2 milioni di euro. Verrà chiesto un finanziamento ministeriale, per realizzare alloggi da destinare a persone in situazione di disagio abitativo.

Lo ha annunciato ai cronisti in occasione di un incontro  a Fico-Eataly World, il direttore dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni confiscati, l'ex prefetto di Bologna Ennio Mario Sodano che ha firmato ieri il decreto che ha chiuso l'iter per l'assegnazione dell'immobile, in via Boccacio 1.

Il 13 dicembre scorso Palazzo D'Accursio aveva formalizzato la propria manifestazione di interesse nella Conferenza dei servizi tenutasi in Prefettura. (dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beni confiscati alle mafie: il Comune si 'aggiudica' Villa la Celestina
BolognaToday è in caricamento