Donna malmentata, finisce in ospedale in gravi condizioni: marito denunciato per tentato omicidio

E' stata soccorsa dai sanitari in codice di massima gravità, presentava vistose ferite al capo, non riconducibili a un episodio accidentale

Ha picchiato la moglie fino a farle perdere i sensi e farla finire in ospedale in codice di massima gravità. Di questo è accusato un cittadino italiano sulla trentina, denunciato ieri dalla Polizia. I reati ipotizzati sono  tentato omicidio, sequestro di persona e lesioni.

Il 113 è stato allertato dai sanitari del 118 e all'arrivo al pronto soccorso, la donna presentava vistose ferite al capo, non riconducibili a un episodio accidentale. 

La ricostruzione della polizia

Quando gli agenti sono arrivati in ospedale, hanno raccolto la testimonianza di alcuni parenti della vittima, arrivando quindi a ipotizzare un episodio di violenza domestica. 

Secondo gli inquirenti, la sera del 7 luglio, tra i due sarebbe scoppiata una lite, mentre erano a bordo del loro furgone. L'uomo si sarebbe poi avviato verso un'area appartata, in zona Corticella, dove avrebbe picchiato la moglie, sbattendole più volte la testa contro il cruscotto per poi tentare di strangolarla. 

Secondo la ricostruzione degli investigatori, il marito ha poi chiuso la donna nella cabina del mezzo e lì ha passato la notte. Inoltre, forse per simulare un incidente, il 33enne ha  chiamato anche il servizio di carro attrezzi. Dopo che la donna, con le poche forze rimastele, lo ha pregato, si è convinto ad accompagnarla al Pronto Soccorso, da dove è sparito quando il 118 ha allertato la polizia, come di prassi. 

Raccogliendo altre informazioni, gli agenti nel pomeriggio di ieri hanno rintracciato l'uomo, denunciandolo per per tentato omicidio, sequestro di persona e lesioni. Da quando si apprende le indagini sono ancora in corso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +2723 contagi, 47 morti (25 a Bologna)

Torna su
BolognaToday è in caricamento