menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza sulle donne: presto un centro per uomini 'maltrattanti'

E' il pensiero del sindaco Virginio Merola che però lunedì prossimo presenterà in Consiglio comunale la proposta scirtta nero su bianco

Non bastano i centri per le donne che subiscono violenza, ma è necessario intervenire anche sugli uomini che la praticano, pertanto serve un centro ad hoc che si occupi di loro.

E' il pensiero del sindaco Virginio Merola che però lunedì prossimo presenterà in Consiglio comunale la proposta scirtta nero su bianco. "Solo con azioni che incidono sulla visione socio-culturale del femminile è possibile contrastare positivamente i fenomeni della violenza domestica e del femminicidio - sostiene il pirmo cittadino - il coinvolgimento della parte maschile della società, così come le azioni di contrasto effettivo alla violenza, come l'apertura di un centro per uomini maltrattanti, potranno concretamente promuovere una cultura comune e una corretta assunzione di responsabilità del fenomeno".

Oggi in Piazza Maggiore torna il camper della Polizia di Stato: "Questo non è amore"un progetto che prevede un contatto diretto con una equipe di operatori specializzati pronti a raccogliere le testimonianze dirette di chi, spesso, ha paura a denunciare o a varcare la soglia di un commissariato o una caserma. 

A Bologna è attiva la 'Casa delle donne per non subire violenza': solo nei primi 10 mesi del 2015, sono 638 le richieste di aiuto (498 per la prima volta e 140 dagli anni precedenti), di cui 423 italiane e 213 straniere. Dal 1990, quando la Casa ha aperto i battenti, ad oggi le donne sono quasi 11mila. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento