Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Imprenditrice 'dona' palazzina per donne vittime di violenza. 'Ri-uscire' è la nuova casa rifugio

Dieci i posti letto che si aggiungono ai trenta complessivi tra Casa Save (nove in emergenza) e tre case medio periodo

 

Il progetto è co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, presentato dal Comune di Bologna in partnership con la Casa della donne per non subire violenza e la città metropolitana. 

L'obiettivo è ampliare l'offerta di accoglienza in emergenza di donne sole o con figli che subiscono violenza e hanno bisogno di un'immediata ospitalità.

Così, grazie a Giovanna Foglia che ha messo a disposizione una palazzina in comodato gratuito, i posti letto in emergenza diventano 19, che vanno ad aggiungersi ai 21 per l'ospitalità di breve periodo

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento