Cronaca Piazza dei Martiri

Molesta minorenne sul bus: 38enne arrestato grazie all'intervento di un passeggero

Ieri alle 17 l'uomo, salito sul bus 19 in via Mazzini, si è seduto di fianco a una 16enne e ha iniziato a palpeggiarla. Ma è intervenuto un cittadino

Un cittadino nigeriano di 38 anni è stato arrestato ieri per violenza sessuale ai danni di una minore. La vicenda si è svolta intorno alle 17 sull'autobus numero 19, quando l'uomo, salito in via Mazzini, si è seduto di fianco a una 16enne e ha iniziato a palpeggiarla e a toccarle le gambe. Dai racconti dei testimoni, la ragazzina sarebbe rimasta impietrita, ma la molestia è stata notata da un 31enne che gli intimato di smetterla, ricevendo come risposta: "Cosa vuoi? Non sei mica il fidanzato? Perchè la proteggi?" A quel punto ne è nato un alterco verbale e il conducente del bus ha chiesto il supporto del personale di terra di Tper.

Il molestatore è sceso in Piazza dei Martiri, ma è stato inseguito e fermato dal controllore, salito in via dei Mille, che nel frattempo aveva chiamato il 113. Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato la minore in stato di shock. Dagli accertamenti è emerso che era già stata vittima di un precedente episodio di molestie.

Il nigeriano, con qualche precedente e irregolare sul territorio italiano, è stato arrestato per violenza sessuale e denunciato per rifiuto di fornire le generalità, ora è rinchiuso al carcere della Dozza. La ragazza, che durante lo svolgimento degli accertamenti è rimasta in compagnia del passeggero che l'aveva difesa, è stata riaccompagnata a casa dalla polizia e riaffidata ai genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesta minorenne sul bus: 38enne arrestato grazie all'intervento di un passeggero
BolognaToday è in caricamento