rotate-mobile
Cronaca

Violenza sessuale dopo la discoteca: indagini sulle telecamere

Investigatori al lavoro per avere qualche indizio su chi possa essere stato in compagnia della giovane al momento dell'allontanamento dal locale. Il sospetto del cocktail drogato

Gli investigatori della Squadra mobile di Bologna sono al lavoro per ricostruire quanto accaduto nella notte tra venerdì e sabato scorsi tra via Casoni e via Maserati, dove una giovane studentessa e stata ritrovata in stato confusionale e con segni di violenza sessuale punto

Sotto la lente degli inquirenti ci sono le analisi delle telecamere di sorveglianza. Le immagini del locale frequentato dalla ventenne potrebbero infatti restituire una inquadratura nitida della persona con la quale la ragazza si è allontanata. Inoltre sono ancora in corso gli accertamenti e le raccolte delle testimonianze, compresa quella della stessa vittima che a breve dovrebbe essere risentita dai titolari dell'indagine.

Il sospetto è che qualcuno possa avere approfittato della ragazza con l'aiuto di qualche sostanza, magari mischiata in un drink, sospetto che per ora rimane solo tale per via della particolare condizione psicofisica con la quale la 20enne è stata ritrovata.

La donna ha anche dichiarato di non ricordare praticamente nulla di quanto accaduto nelle ore precedenti  suo ritrovamento, su una via laterale a qualche centinaio di metri di distanza dal locale in questione. Gli amici che erano con lei durante la serata, hanno invece spiegato sdi avere perso di vista la ventenne tempo prima del ritrovamento, segnalato da alcuni residenti alla polizia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale dopo la discoteca: indagini sulle telecamere

BolognaToday è in caricamento