rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Appennino, palpeggia 14enne: ex autista di scuolabus in manette

Dovrà scontare tre anni di reclusione: era già stato denunciato e licenziato

Dovrà scontare 3 anni di reclusione un 61enne italiano accusato di violenza sessuale ai danni di una ragazza quando era ancora minorenne. I fatti risalgono al 2014. 

E’ successo nell’entroterra dell’appennino bolognese, dove i carabinieri della compagnia di Vergato, lo scorso giovedì, hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Bologna. 

L’uomo, autista di scuolabus, secondo quanto appurato nel corso delle indagini, avrebbe più volte palpeggiato e tentato di baciare una ragazzina di 14 anni. Per questi episodi era stato denunciato e aveva perso il posto lavoro. Al termine del processo il 61enne è stato condannato in via definitiva alla pena di anni 3 di reclusione.

Agli inizi del mese di aprile, un'altra condanna, un anno e sette mesi, per un 50enne. Anche questo episodio risale al 2014 e, in base ai verbali, l'uomo aveva prima approcciato la ragazza, che allora aveva 17 anni, in pieno centro a Bologna, e le aveva toccato il seno. 

(Foto archivio)

Palpeggiata in pieno centro: arriva la condanna

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appennino, palpeggia 14enne: ex autista di scuolabus in manette

BolognaToday è in caricamento