rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Sanità, piano anti liste d'attesa: ambulatori aperti anche la domenica

Così Bonaccini, che sottolinea "certo occorrerà pagare di più in alcune ore i professionisti. E si può anche affinare il rapporto pubblico privato". Tra le novità contemplate dal 'piano' anche il pagamento della visita per chi non si presenta

Entro fine mese la giunta Bonaccini darà l'ok al piano anti-liste d'attesa per le visite specialistiche che porterà alcuni ambulatori ad aprire anche la domenica. Lo ha annunciato lo stesso presidente Stefano Bonaccini in una intervista concessa a Nettuno tv. "Le liste d'attesa si possono ridurre drasticamente", afferma il governatore in uno stralcio dell'intervista diffusa dall'emittente.

"Intanto- dice- bisogna intervenire con i medici di base perchè si prescriva la visita solo a chi davvero ne ha bisogno. Dobbiamo anche lavorare perchè ci sia assunzione di responsabilità da parte dell'individuo che prenota", visto che "il 25% di chi prenota non si presenta. Se uno non ha un motivo valido io sono perchè paghi lo stesso". E il pagamento del ticket per chi salta la visita, è un'altro tra i punti chiave del piano "anti liste di attesa".

In più, spiega ancora Bonaccini, "entro la fine di luglio l'assessore Venturi porterà in giunta un piano che prevede che anche la domenica rimarranno aperti diversi luoghi in cui farsi visitare. Se estendiamo il numero di ore e giorni in cui farsi visitare ci sarà riduzione dei tempi di attesa". Certo, "occorrerà pagare di più in alcune ore i professionisti, se questo prevedono i contratti. E si può anche affinare il rapporto pubblico privato".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, piano anti liste d'attesa: ambulatori aperti anche la domenica

BolognaToday è in caricamento