Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Vive ai Caraibi, prende il reddito di cittadinanza in Italia. Bolognese nei guai

Pizzicati altri 'furbetti' della misura di sussidio. Il caso più curioso quello di una donna che avrebbe fatto la spola tra mari esotici e la provincia felsinea per accaparrarsi il denaro

Furbetti' del reddito di cittadinanza, si allunga la lista, ancora. I Carabinieri nell’ambito dei controlli avviati sui beneficiari del reddito di cittadinanza nel bolognese, hanno denunciato altre otto persone per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e violazione delle norme sul reddito di cittadinanza. Su un totale di 171 controlli eseguiti, tesi ad accertare la veridicità delle dichiarazioni effettuate all’atto della richiesta, sono emersi 8 irregolarità.

La più curiosa è risultata quella di una donna che - secondo quanto riferiscono i militari - vivendo stabilmente su un’isola del Mar dei Caraibi,  sarebbe rientrata in Italia per chiedere il beneficio. Una volta ottenutolo, la furbetta avrebbe rifatto le valigie per rientrata nell’arcipelago caraibico.

La signora in questione, insieme alle altre 7 persone interessate, sono state segnalate alle autorità competenti che avvieranno le previste procedure per recuperare le somme illegittimamente percepite, ammontanti complessivamente a 33.084 euro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vive ai Caraibi, prende il reddito di cittadinanza in Italia. Bolognese nei guai

BolognaToday è in caricamento