Ex socia di Wanna Marchi latitante, i carabinieri la arrestano in ospedale fingendosi medici

La 58enne deve scontare diversi anni di carcere per bancarotta fraudolenta

Non appena ha capito di essere stata individuata, si è sentita male. Resta piantonata nelle celle attrezzate dell'ospedale Sant'Orsola Milva Magliano, 58 anni, ricercata dai carabinieri per una condanna per bancarotta fraudolenta e concorso in ricettazione. La donna è una vecchia conoscenza di Guardia di Finanza e Carabinieri, già ex socia ed ex amministratrice per conto della telepresentatrice Wanna Marchi, all'epoca dello scandalo delle truffe ai clienti.

I fatti risalgono al 2009, e dopo il processo la sentenza è stata confermata in appello nel giugno 2018, quasi dieci anni dopo. Quattro anni e sei mesi di carcere da scontare, come cumulo di pena. Magliano però non si sarebbe più resa reperibile e, complice anche un passaggio burocratico, per quasi un anno non è scattato il rintraccio da parte delle autorità.

L'ordine di carcerazione è arrivato infine nel maggio scorso, quando i carabinieri di San Lazzaro si sono messi sulle tracce della 58enne. La donna però era sempre riuscita, complici degli appoggi nel territorio di Ozzano, a sfuggire alla cattura.

Questa volta però è andata diversamente: l'espediente trovato dai militari è stato farsi trovare all'uscita da un ambulatorio dell'ospedale Sant'Orsola, dove la donna aveva preso appuntamento per un esame medico. Terminato l'esame, con addosso il camice da medici per non farsi notare, due carabinieri hanno bloccato la 58enne, che subito dopo si è sentita male. Visitata sul posto dal personale medico, per lei si sono aperte le celle attrezzate a disposizione del nosocomio per casi del genere, piantonata dalla polizia penitenziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Accoltellamento sul treno: due feriti, treni in ritardo

Torna su
BolognaToday è in caricamento