In demolizione l'ex sede di XM24: attivisti in Comune per il nuovo spazio

Prossima realizzazione delle residenze cohousing. Lepore: 'Impegnati a proseguire le istruttorie sugli immobili proposti'

Proseguono i lavori di ACER presso l’immobile di via Fioravanti 24, dove, più precisamente, sorgeva il centro sociale XM24, sgomberato agli inizi di agosto.

A scriverlo in una nota, l'assessore alla cultura Matteo Lepore: "Nel mese di agosto, ha preso il via il cantiere di demolizione relativamente a una prima parte della struttura. Un intervento propedeutico alla realizzazione delle future residenze del cohousing. Dopo una pausa per Ferragosto, il cantiere ha ripreso le proprie attività. Sono stati avviati i sopralluoghi con la ditta che si occuperà dei lavori dei rilievi e successiva demolizione della pensilina, che potranno iniziare quindi nel giro di pochi giorni, una volta ripulita l'area di cantiere" scrive Lepore che dichiara come insieme ai rappresentanti del collettivo si è svolta la cernita del loro materiale da recuperare.

E' stato iniziato lo smaltimento o trasloco presso i locali adibiti a deposito alle Caserme Rosse da parte del Comune. Si è smontato il sistema di illuminazione presente e installato un nuovo sistema a norma a cura di ACER al fine di garantire l'illuminazione dell'area, olte a un sistema di allarme. Il 26 agosto i rappresentanti di XM24 hanno smontato e trasportato con mezzi propri il forno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo sgombero di XM24 divide i residenti della Bolognina | VIDEO

"Infine - continua Lepore - il 28 agosto pomeriggio si è svolto presso il Comune il primo incontro con il collettivo Xm24 relativo all’individuazione di una nuova collocazione delle loro attività. Incontro al quale ho personalmente partecipato, ribadendo gli impegni e i tempi sottoscritti dall’accordo del 6 agosto scorso. Ci siamo impegnati a proseguire le istruttorie sugli immobili proposti e a portarne una prima valutazione al prossimo incontro indicativamente a metà settembre. Si è poi convenuto di chiedere alla Fondazione Innovazione Urbana di partecipare ai prossimi incontri per favorire una piena integrazione del percorso con gli obiettivi e la metodologia elaborata nell’ambito del Laboratorio Spazi. Ho richiesto una relazione delle attività che si intendono svolgere nella nuova sede per valutare le esigenze logistiche di Xm24 e discutere insieme le possibili forme di convenzione - e, conclude - prosegue dunque il nostro lavoro".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

Torna su
BolognaToday è in caricamento