menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In demolizione l'ex sede di XM24: attivisti in Comune per il nuovo spazio

Prossima realizzazione delle residenze cohousing. Lepore: 'Impegnati a proseguire le istruttorie sugli immobili proposti'

Proseguono i lavori di ACER presso l’immobile di via Fioravanti 24, dove, più precisamente, sorgeva il centro sociale XM24, sgomberato agli inizi di agosto.

A scriverlo in una nota, l'assessore alla cultura Matteo Lepore: "Nel mese di agosto, ha preso il via il cantiere di demolizione relativamente a una prima parte della struttura. Un intervento propedeutico alla realizzazione delle future residenze del cohousing. Dopo una pausa per Ferragosto, il cantiere ha ripreso le proprie attività. Sono stati avviati i sopralluoghi con la ditta che si occuperà dei lavori dei rilievi e successiva demolizione della pensilina, che potranno iniziare quindi nel giro di pochi giorni, una volta ripulita l'area di cantiere" scrive Lepore che dichiara come insieme ai rappresentanti del collettivo si è svolta la cernita del loro materiale da recuperare.

E' stato iniziato lo smaltimento o trasloco presso i locali adibiti a deposito alle Caserme Rosse da parte del Comune. Si è smontato il sistema di illuminazione presente e installato un nuovo sistema a norma a cura di ACER al fine di garantire l'illuminazione dell'area, olte a un sistema di allarme. Il 26 agosto i rappresentanti di XM24 hanno smontato e trasportato con mezzi propri il forno.

Lo sgombero di XM24 divide i residenti della Bolognina | VIDEO

"Infine - continua Lepore - il 28 agosto pomeriggio si è svolto presso il Comune il primo incontro con il collettivo Xm24 relativo all’individuazione di una nuova collocazione delle loro attività. Incontro al quale ho personalmente partecipato, ribadendo gli impegni e i tempi sottoscritti dall’accordo del 6 agosto scorso. Ci siamo impegnati a proseguire le istruttorie sugli immobili proposti e a portarne una prima valutazione al prossimo incontro indicativamente a metà settembre. Si è poi convenuto di chiedere alla Fondazione Innovazione Urbana di partecipare ai prossimi incontri per favorire una piena integrazione del percorso con gli obiettivi e la metodologia elaborata nell’ambito del Laboratorio Spazi. Ho richiesto una relazione delle attività che si intendono svolgere nella nuova sede per valutare le esigenze logistiche di Xm24 e discutere insieme le possibili forme di convenzione - e, conclude - prosegue dunque il nostro lavoro".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

SuperEnalotto, la fortuna bacia Bologna: centrato un '5'

Salute

Covid19, vaccini dal medico di base: quello che c'è da sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento