Xm24, il giorno dopo lo sgombero: destra all'attacco

Forza Italia e Lega puntano il dito contro il Comune. Bosco: 'Da oggi i prepotenti in cima alla fila'

L'accordo strappato in extremis dal centro sociale Xm24 al Comune manda su tutte le furie le opposizioni. Il collettivo, che ieri ha affrontato una giornata di passione durante lo sgombero dello spazio, in Bolognina da 17 anni, è riuscito a ottenere un impegno scritto con una data e una rosa di almeno tre posti: un capannone privato in via Bignardi, le cosiddette 'casette' all'Ippodromo e un ex deposito corriere, ora della città metropolitana. Gli incontri per fare il punto inizieranno nelle prossime settimane, e dovrebbero svolgersi a cadenza regolare.

Gli esponenti di minoranza però gridano allo scandalo, poiché -questa l'istanza- Xm24 non deve rappresentare alcuna eccezione nel panorama della società civile. Ne è convinto il consigliere leghista Umberto Bosco, ieri anche affacciatosi durante le prime fasi dello sgombero. In una nota congiunta con Simonetta Bettini, commissario cittadino del Carroccio, ieri è stato fatto  "un passo in avanti e due indietro" e che "Pur di sconfessare la ruspa, Lepore cede al ricatto degli antagonisti e promette loro nuovi spazi. D'ora in poi -affondano i leghisti- chiunque occupa senza titolo uno stabile sa che se tiene duro e resiste allo sgombero, un contentino Merola, Lepore e il Pd glielo danno". La giunta, secondo Bosco e Bettini, "non avrebbe potuto mandare un messaggio più sbagliato di questo. Chi rispetta le regole finisce in fondo alla fila, ai prepotenti si riserva un trattamento privilegiato. Daremo battaglia in ogni sede, la prepotenza non deve avere spazio a Bologna".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sgombero XM24, attivisti esultano: "Restiamo in Bolognina" | VIDEO

Forza Italia è sugli stessi toni e, per mezzo del consigliere Francesco Sassone parla di "accordo vergognoso" e di "schiaffo alla città da parte di un Pd incapace di governarla".  "Le elezioni regionali sono vicine- conclude poi Sassone- e dobbiamo mandare a casa il Pd, prima dall'Emilia- Romagna e poi da Bologna". (Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento