Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Navile / Via Aristotile Fioravanti, 24

Sgombero dell'XM24, Malagoli: "Viene prima il G7 dell'ambiente"

Dal Comune di Bologna sembra trapelare un minimo di ottimismo rispetto all'immobile di via Fioravanti 24, che l'amministrazione ha intimato di liberare entro il 30 giugno

E' ancora presto per parlare di uno sgombero dell'Xm24. Anzi, è presto anche per dare per scontato che sarà questo l'epilogo della vicenda. Dal Comune di Bologna, insomma, sembra trapelare un minimo di ottimismo rispetto all'immobile di via Fioravanti 24, che l'amministrazione ha intimato di liberare entro il 30 giugno.

Del tema, oggi in commissione, hanno parlato sia l'assessore alla Cultura, Bruna Gambarelli, che il suo collega alla Sicurezza, Riccardo Malagoli. "Non ci sono variazioni in merito a cio' che e' stato comunicato nella lettera" inviata all'Xm24 per dare lo sfratto al collettivo, afferma Gambarelli: ad oggi "si ribadisce che lo spazio dev'essere disponibile entro il 30 giugno".

Però, nel frattempo, "alcuni passi" sono stati fatti, aggiunge l'assessore alla Cultura, citando le assemblee e le iniziative pubbliche organizzate dall'Xm24. Cosi', "non ritengo che si debba ad oggi immediatamente considerare il fatto che ci troveremo di fronte, il 30 giugno, ad uno sgombero con grande impiego di forze. Oggi questo non possiamo dirlo", sottolinea Gambarelli.

Inizialmente dal centro sociale sono arrivate "risposte piuttosto dure, ma è evidente che nel frattempo si sono fatte anche altre considerazioni", continua Gambarelli, aggiungendo che ci sono state anche iniziative pubbliche "molto partecipate, in cui si e' avviata una discussione in merito a queste questioni". Ad ogni modo, "è il Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza che in questa citta' ha sempre deciso come e quando intervenire", ricorda Malagoli a chi (dall'opposizione) sollecita il Comune a cominciare a preparare lo sgombero. E comunque, questo argomento "non e' stato ancora affrontato anche perchè non e' detto che ci sia", dichiara l'assessore alla Sicurezza.

Potrebbe essere che nel frattempo venga "condiviso un percorso - continua Malagoli - o che venga rilasciato l'immobile. Il tema non e' all'ordine del giorno, in questo momento, del tavolo per l'ordine pubblico". Tavolo che, sottolinea tra l'altro Malagoli, al momento si sta occupando di un'altra scadenza importante, cioe' il G7 dell'ambiente che si svolgera' a Bologna nella prima meta' di giugno: "Dopodiche', quando sara' il caso, a seconda dell'evolversi della situazione- conclude Malagoli- chiederemo al prefetto di discutere la questione" Xm24, "ma quando sara' il momento". Quella della Giunta e' una posizione troppo "tiepida", commenta Umberto Bosco della Lega nord.

Questo, unito al "totale silenzio" dei consiglieri del Pd, che in effetti non hanno preso parola durante la commissione, porta Bosco a "sospettare una marcia indietro" da parte del Comune. E allora, "mi assumo l'onere di informare quelli dell'Xm24 che possono stare tranquilli", conclude il leghista. "E' impossibile che ad oggi nessuno ci sappia dire niente", gli fa eco la capogruppo del Carroccio, Francesca Scarano: "Non vorrei fosse un modo per prendere tempo" e alla fine "lasciare il collettivo dov'e'". Lo sgombero andra' eseguito e bisognera' "non dirlo prima all'Xm24 affinche' non si prepari", afferma Francesco Sassone di Fi. Quella dell'Xm24 e' un'esperienza "da portare avanti e da tutelare", va controcorrente Emily Clancy di Coalizione civica: "Ci sono state difficolta' di comunicazione", ma ora bisogna "tenere conto che l'atteggiamento e' cambiato". E in effetti, proprio oggi, dall'Xm24 e' partita un'email destinata al sindaco Virginio Merola e agli assessori per invitarli ad un'iniziativa in programma per domenica, dal titolo "Battaglia per Xm24", durante la quale "verra' proposto un tavolo di confronto".

(agenzia DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero dell'XM24, Malagoli: "Viene prima il G7 dell'ambiente"

BolognaToday è in caricamento