rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Crisi climatica. Extinction Rebellion: "Statue ribelli nel centro di Bologna" - FOTO

La dimostrazione dagli attivisti che si battono per l’emergenza climatica avvenuta nella notte tra il 28 e 29 aprile

Statue addobbate di striscioni e cartelli per il clima. E' la dimostrazione dagli attivisti di Extinction Rebellion, il movimento che si batte per l’emergenza climatica, avvenuta nella notte tra il 28 e 29 aprile.

Xr fa parlare le Statue contro la crisi climatica

"Abbiamo appeso alle statue i seguenti striscioni: statua di Garibaldi (via dell’Indipendenza 47): 'Estinzione? Ribellione!', statua di Vittorio Emanuele (presso i giardini Margherita): 'Unisciti alla Ribellione contro la crisi climatica'; monumento ai caduti dell’VIII agosto (presso il parco della Montagnola): 'Collasso climatico = Collasso sociale = Guerra e fame'. I cartelli e gli striscioni vogliono ricordare alla Regione Emilia Romagna - si legge in una nota - che ad agosto del 2019 ha dichiarato l’emergenza climatica. Siamo nel 2022, sono passati anni e non c’è ancora stato niente che concretizzasse gli impegni sottoscritti nella dichiarazione".  

"L’attuale situazione di crisi energetica e sociale, dovuta alla forte dipendenza dei combustibili Russi sarebbe un’opportunità per cominciare ad attuare una transizione energetica da fossile a rinnovabile con il doppio fine di favorire l’ambiente e di terminare la dipendenza dell’Italia dalla Russia, protagonista di crimini contro l’umanità in Ucraina. Nonostante questo, il comune di Ravenna ha recentemente dichiarato di avere intenzione di aprire nuove piattaforme per l’estrazione di metano, riattivare i vecchi pozzi già esistenti e accogliere una nave rigassificatrice". 

"Abbiamo appeso cartelli e striscioni sulle statue di Bologna per comunicare la gravità della crisi climatica e per invitare i cittadini e le cittadine di Bologna a ribellarsi contro l’inazione delle istituzioni, le quali stanno dimostrando di non essere in grado di proteggerci dal collasso sociale che ci colpirà a causa della crisi climatica". 

"Extinction Rebellion Bologna porterà avanti azioni di disobbedienza civile nonviolenta per fare pressione sulla Regione, affinché essa informi adeguatamente cittadini e cittadine della gravità della situazione e prenda misure più efficaci e più intraprendenti per fronteggiare la crisi climatica ed ecologica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi climatica. Extinction Rebellion: "Statue ribelli nel centro di Bologna" - FOTO

BolognaToday è in caricamento