menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Zaki, un altro rinvio di 15 giorni: Patrick rimane in carcere

Tra poche setttimana lo studente 28enne avrà passato un anno in regime di carcerazione preventiva

Altri 15 giorni di carcere preventivo. E' il verdetto dell'ennesima udienza su Patrick Zaki, lo studente egiziano di 28 anni, ormai in carcere Al Cairo da quasi un anno. A riferire all'Ansa dell'esito dell'udienza di scarcerazione è stata la sua legale Hoda Nasrallah. Si prolunga quindi ancora la detenzione preventiva, anche se il rinvio ha subito una modifica, dacché da mesi il riesame era stato fissato in 45 giorni.

Zaki fu arrestato l'8 febbraio 2020 di rientro dal soggiorno di studi a Bologna per seguire un master universitario. Le accuse allo studente sono di sedizione e terrorismo per alcuni suoi post sul proprio profilo Facebook. In base all'ordinamento penale egiziano -rinnovato dopo la salita al potere di Al Sisi- la detenzione preventiva può arrivare fino ai due anni di carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento